Il laboratorio fa parte del Dipartimento di Matematica “G.Peano” dell’Università di Torino. Esso prende origine dalla necessità della diffusione e dell’utilizzo delle nuove tecnologie per l’accesso agli studi universitari, anche scientifici, da parte di giovani con disabilità (sia motoria sia sensoriale). Le attività del laboratorio vanno in due direzioni parallele. Da un lato ricerca e sviluppo di tecnologie per l’accesso e la produzione di contenuti scientifici digitali; dall’altro sperimentazione e disseminazione sul territorio delle tecnologie assistive esistenti.

Ricerca

Nell’ambito di “LaTeX”, il più diffuso linguaggio di marcatura usato per la preparazione di testi scientifici, il gruppo di ricerca ha realizzato un pacchetto aggiuntivo volto alla creazione di documenti PDF accessibili a persone con disabilità visive. L’attività di ricerca si svolge anche nell’ambito delle intelligenze artificiali per lo sviluppo di tecnologie assistive. In particolare è in fase di realizzazione un software OCR (Optical Character Recognition) specifico per formule matematiche utile per la trascrizione in formato accessibile di materiale didattico. Un ulteriore argomento di ricerca riguarda l’uso di tecniche di interazione uomo-macchina per l’accesso a formule matematiche, coinvolgendo direttamente utenti con disabilità visive alla luce del paradigma di ricerca chiamato “user-centered design”. Sono già apparsi su prestigiose riviste scientifiche internazionali articoli sui temi descritti.

Terza Missione

Si sperimentano strumenti di accessibilità nati sia in ambito accademico che aziendale, al fine di individuare le soluzioni migliori tra quelle esistenti per l’accesso a contenuti scientifici. Le attività di diffusione sul territorio includono corsi volti a portare nel mondo della scuola le tecnologie assistive individuate e sviluppate. Inoltre sono previste attività didattiche con l’obiettivo di accompagnare le persone con disabilità, in particolare disabilitä visive, dalla formazione al mondo del lavoro.

Il nostro lavoro è reso possibile grazie ai numerosi sostenitori ed ai progetti ai quali partecipiamo.